Il mio account

Mindfulness e aggressività reattiva (prima parte)

L’aggressività reattiva è un comportamento o una tendenza di un individuo a reagire ad una minaccia percepita attraverso un comportamento ostile e rabbioso (Smeijers et al., 2018), che si differenzia dall’aggressione attiva in termini di motivazione, danno e fattori di influenza. Alcuni ricercatori ritengono che sia necessario esplorare in modo specifico i fattori e i meccanismi che influenzano l’aggressività reattiva, in modo da fornire una guida teorica più precisa per la prevenzione e il trattamento della stessa (Li & Xia, 2021). La teoria della rabbia narcisistica sostiene che, rispetto ai narcisisti non manifesti, i narcisisti manifesti rispondono con maggiore forza agli eventi interpersonali e, quando sono minacciati reagiscono con emozioni negative come rabbia e ansia, che a loro volta portano a un aumento dell’aggressività (Hart et al., 2017; Liu et al., 2021; Zhang & Zhu, 2021).

Qui è possibile ascoltare i podcast di Formazione Continua Violenza sul canale Spotify dell’A.I.P.C.

https://open.spotify.com/show/3CWpZW8pFqFexLfg1CiOWQ?si=oNN7YmmLQMq0crAEVeYH-w

Precedenti ricerche sul narcisismo manifesto hanno però dato risultati contrastanti, ad esempio: i narcisisti manifesti vogliono cercare l’approvazione sociale, ma spesso sono spesso riluttanti a impegnarsi in comportamenti prosociali (Konrath et al., 2016); i narcisisti manifesti possono fare un’impressione positiva sugli altri all’inizio, ma a lungo andare le loro relazioni possono impantanarsi in conflitti e rotture; il narcisismo manifesto è associato all’emergere della leadership, ma anche al rischio di comportamenti di sfruttamento e atteggiamenti non etici sul lavoro (Back et al., 2018). Sulla base della natura contraddittoria del narcisismo manifesto, Back e collaboratori (2013) hanno proposto il modello bidimensionale di concettualizzazione e di processo del narcisismo, che divide il narcisismo manifesto in due aspetti correlati e distinti: l’ammirazione narcisistica e la rivalità narcisistica.

È possibile trovare i riferimenti più approfonditi dei temi trattati sui siti www.delittifamiliari.it

www.formazionecontinuaviolenza.it www.traumaeviolenza.it, www.epigeneticamente.it o scrivere alla e-mail aipcitalia@gmail.com.

Questo ha portato ad una più ampia consapevolezza riguardo il fatto che il narcisismo manifesto è tutt’altro che un tratto omogeneo. Una ricerca (Li, 2023) pubblicata recentemente su Personality and Individual Differences ha ottenuto dei risultati che suggeriscono che la tendenza a essere pienamente impegnati nel momento attuale senza giudizio (mindfulness) può esacerbare alcune tendenze disadattive associate al narcisismo. L’autore dello studio Zhaochunqiu Li, dell’Università di Jinan, ha osservato che recenti metanalisi hanno dimostrato come i diversi tipi di narcisismo e di aggressività presentano diversi gradi di correlazione; ritenendo necessario rafforzare l’accuratezza della misurazione del narcisismo e approfondire la relazione tra i diversi tipi di narcisismo e l’aggressività. Questo l’ha portato a domandarsi “Quali fattori di personalità o motivazioni e cognizioni contribuiscono a questa situazione?”. Il nuovo studio (Li, 2023) è stato condotto per comprendere meglio la relazione tra i diversi tipi di narcisismo e l’aggressività.

Lo sportello di ascolto ed orientamento dell’A.I.P.C. sulla violenza è dedicato a tutte le persone senza distinzione di genere e di ruolo ricoperto (vittime, autori e familiari) e propone a richiesta e con il versamento di un contributo spese, una valutazione psicodiagnostica e psicofisiologica e training individuali, di coppia, di gruppo e familiari. Per chi si occupa o intende occuparsi di violenza con strumenti scientifici l’A.I.P.C. propone, con il versamento di un contributo spese, in presenza o a distanza, una formazione specialistica e una supervisione sia individuale che di gruppo.

Il numero unico A.I.P.C. è il 3924401930 attivo tutti i giorni festivi compresi dalle ore 12:00 alle ore 16:00 e la e-mail è aipcitalia@gmail.com.

Il campione era costituito da 337 persone cinesi reclutate attraverso la piattaforma WeChat. Li era particolarmente interessato alla rivalità narcisistica, un sottotipo di narcisismo in cui un individuo è competitivo con gli altri, in particolare con coloro che percepisce come concorrenti. Il soggetto può provare invidia e risentimento nei confronti di questi rivali e sente il bisogno di superarli o di dimostrarsi superiore a loro. Coloro che ottengono un punteggio elevato in questo tratto di personalità concordano con affermazioni come “Penso che la maggior parte delle altre persone siano dei perdenti”.

Lo studio ha rilevato che la rivalità narcisistica è correlata positivamente all’aggressività reattiva, alla motivazione alla ricerca di status e all’attribuzione ostile.

DONACI IL 5×1000. Nella dichiarazione dei redditi inserisci il nostro Codice Fiscale: 97238660589

L’aggressività reattiva si riferisce a un comportamento aggressivo impulsivo ed emotivo, spesso in risposta a una minaccia o a una provocazione percepita, mentre la motivazione alla ricerca di uno status si riferisce al desiderio di raggiungere e mantenere uno status sociale elevato o una posizione di potere e influenza. Il bias di attribuzione ostile si riferisce alla tendenza a interpretare le azioni ambigue o neutre degli altri come ostili o aggressive, anche quando non ci sono prove evidenti a sostegno di tale interpretazione. Li ha trovato prove del fatto che una maggiore motivazione alla ricerca di status e un maggiore bias di attribuzione ostile spiegano i livelli più elevati di aggressività reattiva tra gli individui narcisisti.

Intervista “La personalità narcisistica non va in vacanza” http://www.ilmessaggeroweb.it/2023/06/08/la-personalita-narcisistica-non-va-in-vacanza/

E-book AIPC “Rubrica Delitti Familiari Maggio 2023”. È possibile sfogliare gratuitamente l’ebook cliccando sul link: https://www.delittifamiliari.it/2023/06/05/ebook-aipc-rubrica-delitti-familiari-maggio-2023/

Podcast AIPC “Rubrica Delitti Familiari Maggio 2023”.  È possibile ascoltare gratuitamente il podcast cliccando sul link: https://www.formazionecontinuaviolenza.it/2023/06/05/podcast-aipc-rubrica-delitti-familiari-maggio-2023/

Bibliografia

AA.VV. (2017), Verso un’eziologia delle relazioni violente. Uno studio clinico, psicodiagnostico e psicofisiologico. A.I.P.C. Editore – Roma.

A.A.V.V. (2022), Ebook AIPC miniserie “Una madre perfetta”.

https://www.formazionecontinuaviolenza.it/2022/12/27/ebook-aipc-miniserie-una-madre-perfetta/

T. Calzone, M. Lattanzi, (2007).

https://www.formazionecontinuaviolenza.it/2022/12/27/lillusione-narcisistica-di-una-famiglia-perfetta-t-calzone-m-lattanzi-2007/

Back, M. D., Küfner, A. C., Dufner, M., Gerlach, T. M., Rauthmann, J. F., & Denissen, J. J. (2013). Narcissistic admiration and rivalry: Disentangling the bright and dark sides of narcissism. Journal of Personality and Social Psychology, 105(6),

Back, M. D., Küfner, A. C. P., & Leckelt, M. (2018). Early impressions of grandiose narcissists: A dual-pathway perspective. In A. D. Hermann, A. B. Brunell, &

J. D. Foster (Eds.), Handbook of trait narcissism: Key advances, research methods, and controversies (pp. 309–316). Springer International publishing

Hart, W., Adams, J. M., & Tortoriello, G. (2017). Narcissistic responses to provocation: An examination of the rage and threatened-egotism accounts. Personality & Individual Differences, 106, 152–156

Li, R., & Xia, L. X. (2021). The mediating effect of aggression motivation on the relationship between trait anger and reactive aggression: A longitudinal study. Acta Psychologica Sinica, 53(7), 788–797

Li, Z. (2023). Understanding the relations between narcissistic rivalry and reactive aggression: The roles of status-seeking motivation, hostile attribution bias and mindfulness. Personality and Individual Differences , 207 , 112154.

Liu, Y. P., Li, S. S., He, Y., Wang, D. D., & Yang, B. (2021). Eliminating threat or venting rage?The relationship between narcissism and aggression in violent offenders. Acta Psychologica Sinica, 53(03), 244–258

Smeijers, D., Brugman, S., von Borries, K., Verkes, R. J., & Bulten, E. (2018). Lack of correspondence between the reactive proactive questionnaire and the impulsive premeditated aggression scale among forensic psychiatric outpatients. Aggressive Behavior, 44(5), 471–480

Zhang, L. H., & Zhu, H. (2021). Relationship between narcissism and aggression: A metaanalysis. Acta Psychologica Sinica, 53(11)

AIPC Editore © 2023. Riproduzione Riservata.

Ebook AIPC “Rubrica Delitti Familiari settimana dal 17 al 23 febbraio 2024”

La rubrica Weekly riporterà i casi della settimana e permetterà un monitoraggio ancora più...

Podcast AIPC “Rubrica Delitti settimana dal 17 al 23 febbraio 2024”

La rubrica Weekly riporterà i casi della settimana e permetterà un monitoraggio ancora più...

Webinar gratuito “L’algoritmo della violenza”, 14 marzo 2024 ore 17:30_19:00

L’Associazione Italiana di Psicologia e Criminologia nell’ambito della “Settimana del Cervello 2024” organizza il...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!