Il mio account

Quanto ci influenza l’ambiente che ci circonda? (seconda parte)

Webinar gratuito “Trauma e Violenza” – 14 marzo 2023_ orario 17:00/18.30. Su piattaforma Goto meeting.
Prenotazione obbligatoria – Sarà rilasciato l’attestato di partecipazione. Per partecipare è sufficiente cliccare sul link: https://www.settimanadelcervello.it/event/workshop-su-trauma-e-violenza/

Ciò che può dedursi da questo studio è che l’ambiente in cui viviamo plasma il nostro organismo. Prima si riteneva che gli esseri viventi fossero solo il prodotto dei loro geni quindi determinati da un programma genetico ereditato dagli antenati.

DONACI IL 5×1000. Nella dichiarazione dei redditi inserisci il nostro Codice Fiscale: 97238660589

Ad oggi, invece, sta nascendo una nuova consapevolezza dell’influenza delle nostre esperienze passate sul nostro organismo. Il modo in cui l’ambiente plasma il nostro organismo comprende anche la sfera psicologica. Infatti, come riportato dai professionisti volontari dell’associazione AIPC, le esperienze vissute, le relazioni che sviluppiamo e la sintonizzazione con i nostri caregiver nelle fasi di vita pre e post-natale possono influenzare il nostro genoma, modellando l’attività dei geni attraverso le cosiddette “modificazioni epigenetiche”.

Sei interessato ai delitti familiari? Vai sul sito www.delittifamiliari.it

Il genoma quindi, oltre ad essere formato da geni trasmessi ereditariamente, è influenzato continuamente dall’ambiente e la lettura del DNA può essere modificata da esperienze avverse vissute sin dalla fase prenatale come: abbandoni, affidi, adozioni, abusi, perdite, patologie, maltrattamenti e separazioni.

Ti interessi di trauma e violenza? Vai sul sito www.traumaeviolenza.it

Da un punto di vista psicologico, si può ad esempio parlare di una trasmissione generazionale del trauma. Le esperienze avverse e i traumi fanno deragliare la traiettoria originaria la vita e se non sono elaborate possono produrre psicopatologie.

Sei interessato alla violenza? Vai sul sito www.formazionecontinuaviolenza.it

Il rischio aumenta se le esperienze traumatiche sono vissute nella fase prenatale e perinatale. Ad esempio, la casistica raccolta dall’AIPC rivela che i presunti autori di violenza (sia di sesso maschile che di sesso femminile) hanno vissuto almeno un trauma in circa l’80% dei casi.

Ti interessi di epigenetica? Dai un’occhiata al sito: www.epigeneticamente.it

Il termine Persone Epigeneticamente Codificate (P.E.C.) (©AIPC 2021) è stato coniato dall’equipe multidisciplinare di professionisti volontari dell’A.I.P.C. per identificare le persone, presunte vittime e presunti autori di violenza e stalking, valutate dal 2012 con il protocollo integrato e scientifico A.S.V.S (©AIPC 2012).
Nelle numerose persone valutate sembrerebbe emergere, in particolare, la trasmissione generazionale dei traumi, di una sorta di programmazione nella selezione di un partner P.E.C. e nella strutturazione di una relazione disfunzionale e violenta.

Sondaggio Psicotraumatologia e dipendenza da sostanze
I professionisti volontari dell’Associazione Italiana di Psicologia e Criminologia applicano un protocollo integrato scientifico alla terapia del disagio individuale e relazione. La psicotraumatologia riveste un ruolo privilegiato nel trattamento e nella prevenzione delle molteplici espressioni del disagio.

Il sondaggio anonimo intende esplorare una delle espressioni del disagio individuale, la dipendenza da sostanze. La invitiamo a compilare il sondaggio e se credesse anche a condividerlo. Il suo contributo è prezioso. Grazie della collaborazione. Nel mese di marzo saranno pubblicati sui nostri siti i risultati. Lo staff AIPC. Per partecipare è sufficiente cliccare sul link e rispondere alle domande:
https://forms.gle/BNwaF57t2D2QD2Dq9

Se leggendo queste righe e rispondendo alle domande del sondaggio le fossero riaffiorati dei ricordi legati a qualche trauma o se stesse vivendo oggi un’esperienza traumatica potrebbe contattare lo sportello dedicato attivo tutti i giorni dalle ore 12:00 alle ore 16:00, festivi compresi, sul 3924401930 anche per messaggistica WhatsApp oppure potrebbe inviare una mail a aipcitalia@gmail.com

Bibliografia:
AIPC (2023). Introduzione epigenetica (prima parte).
https://www.epigeneticamente.it/2023/01/05/introduzione-epigenetica-prima-parte/


AIPC (2023). Introduzione epigenetica (seconda parte).
https://www.epigeneticamente.it/2023/01/05/introduzione-epigenetica-seconda-parte/


AIPC (2023). L’eredità è anche epigenetica. https://www.epigeneticamente.it/2023/01/07/lereditarieta-e-
anche-epigenetica/


AIPC (2022). Persone epigeneticamente codificate (seconda parte)
https://www.epigeneticamente.it/2022/12/22/persone-epigeneticamente-modificate-p-e-m-seconda-
parte-aipc-2021/


AIPC (2022). Persone epigeneticamente codificate (prima parte)
https://www.epigeneticamente.it/2022/12/21/persone-epigeneticamente-modificate/


AIPC (2023) Statistica campagna epigeneticamente
https://www.epigeneticamente.it/2023/01/24/statistica-campagna-epigeneticamente/


Callawey, E. (2023). How our microbiome is shaped by family, friends and even neighbours, Nature.


Valles-Colomer, M., et. al., (2021). The person-to-person transmission landscape of the gut and oral
microbiomes, Nature.


DONACI IL 5×1000. Nella dichiarazione dei redditi inserisci il nostro Codice Fiscale: 97238660589


AIPC Editore © 2023. Riproduzione Riservata.

Ebook AIPC “Rubrica Delitti Familiari settimana dall’11 al 17 aprile 2024”

La rubrica Weekly riporterà i casi della settimana e permetterà un monitoraggio ancora più...

Sintesi AIPC “Sesto gruppo dedicato a dieci detenuti della Casa Circondariale – Nuovo Complesso Maschile di Velletri”

Giovedì 18 aprile 2024, i professionisti volontari dell’A.I.P.C. hanno condotto a distanza il sesto...

Podcast AIPC “Rubrica Delitti settimana dall’11 al 17 aprile 2024”

La rubrica Weekly riporterà i casi della settimana e permetterà un monitoraggio ancora più...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!