Il mio account

Introduzione Rubrica delitti familiari

Dal 2013, anno di fondazione dell’Osservatorio Nazionale sui delitti familiari, i professionisti volontari dell’A.I.P.C. hanno iniziato a redigere la rubrica dei delitti familiari con l’intento di tracciare i probabili profili psico-sociodemografici sia delle vittime che degli autori di omicidi, tentati omicidi, suicidi e tentati suicidi riportati dalle testate giornalistiche. Per rientrare nella casistica dei delitti familiari, deve esistere, fra presunto autore e vittima, un rapporto di familiarità, il grado minimo contemplato è quello di conoscente.

I professionisti volontari dell’A.I.P.C. misurano e correlano diverse variabili come l’età, la distribuzione geografica, le armi e il grado di familiarità. Le rubriche sono redatte con una frequenza mensile, trimestrale, semestrale e annuale.

15° anniversario del Centro Presunti Autori di violenza e stalking. Il Centro fondato nel 2007 è il primo centro in Italia di valutazione, diagnosi e trattamento dedicato alle persone che agiscono condotte persecutorie e violente. Il Centro è rivolto sia agli adolescenti che agli adulti di sesso maschile e femminile.

A titolo esemplificativo e non esaustivo sono riportati alcuni dati della rubrica del mese di luglio 2022. Il numero totale dei casi è 31, quello delle vittime è 37 e quello degli autori è 31. In 21 casi la vittima è di sesso femminile, in 16 casi è di sesso maschile; in 27 casi il sesso dei presunti autori è quello maschile. Il numero complessivo delle vittime di omicidio è 23, 14 di sesso femminile e 9 di sesso maschile, il totale delle vittime di tentato omicidio è 11, 7 di sesso femminile e 4 di sesso maschile, quelle di suicidio sono 2 entrambe di sesso maschile, infine, l’unica vittima di tentato suicidio è di sesso maschile.  

I profili completi degli ultimi due anni sono presenti sui siti www.formazionecontinuaviolenza.it, www.traumaeviolenza.it e www.delittifamiliari.it

I professionisti volontari dell’A.I.P.C. auspicano che questi dati possano sollecitare una doverosa riflessione anche da parte delle Istituzioni proposte.

Tutte le persone possono contattare i recapiti dell’A.I.P.C. per programmare un aggiornamento professionale, una formazione specifica o una supervisione specialistica, per richiedere una consulenza o un orientamento oppure per iniziare un training individuale, di coppia, familiare o di gruppo. Il centro sarà attivo tutti i giorni anche nel mese di agosto.

I canali per accedere ai servizi sono:

Numero di cellulare 3924401930 attivo dal lunedì alla domenica dalle ore 12:00 alle ore 16:00;

Messaggi WhatsApp 3924401930 attivo dal lunedì alla domenica dalle ore 12:00 alle ore 16:00;

E-mail: aipcitalia@gmail.com

I podcast delle rubriche dei delitti familiari possono essere ascoltati in Formazione Continua Violenza sul canale Spotify dell’A.I.P.C. https://open.spotify.com/show/3CWpZW8pFqFexLfg1CiOWQ?si=oNN7YmmLQMq0crAEVeYH-w

Gli ebook delle rubriche dei delitti familiari possono essere sfogliati sui siti www.formazionecontinuaviolenza.it, www.traumaeviolenza.it e www.delittifamiliari.it

AIPC Editore © 2022. Riproduzione Riservata

Podcast: “Delitti familiari luglio 2022”

Nell’ebook sono contenuti i dati analizzati dai professionisti volontari dell’A.I.P.C. riferiti al mese di...

Podcast AIPC Film “Dove la terra trema”.

Il film ha inizio con un interrogatorio che la polizia rivolge a Lucy dopo...

Ebook AIPC Film “Dove la terra trema”.

Il film ha inizio con un interrogatorio che la polizia rivolge a Lucy dopo...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui