Il mio account

Introduzione Rubrica delitti familiari

Dal 2013, anno di fondazione dell’Osservatorio Nazionale sui delitti familiari, i professionisti volontari dell’A.I.P.C. hanno iniziato a redigere la rubrica dei delitti familiari con l’intento di tracciare i probabili profili psico-sociodemografici sia delle vittime che degli autori di omicidi, tentati omicidi, suicidi e tentati suicidi riportati dalle testate giornalistiche. Per rientrare nella casistica dei delitti familiari, deve esistere, fra presunto autore e vittima, un rapporto di familiarità, il grado minimo contemplato è quello di conoscente.

I professionisti volontari dell’A.I.P.C. misurano e correlano diverse variabili come l’età, la distribuzione geografica, le armi e il grado di familiarità. Le rubriche sono redatte con una frequenza mensile, trimestrale, semestrale e annuale.

15° anniversario del Centro Presunti Autori di violenza e stalking. Il Centro fondato nel 2007 è il primo centro in Italia di valutazione, diagnosi e trattamento dedicato alle persone che agiscono condotte persecutorie e violente. Il Centro è rivolto sia agli adolescenti che agli adulti di sesso maschile e femminile.

A titolo esemplificativo e non esaustivo sono riportati alcuni dati della rubrica del mese di luglio 2022. Il numero totale dei casi è 31, quello delle vittime è 37 e quello degli autori è 31. In 21 casi la vittima è di sesso femminile, in 16 casi è di sesso maschile; in 27 casi il sesso dei presunti autori è quello maschile. Il numero complessivo delle vittime di omicidio è 23, 14 di sesso femminile e 9 di sesso maschile, il totale delle vittime di tentato omicidio è 11, 7 di sesso femminile e 4 di sesso maschile, quelle di suicidio sono 2 entrambe di sesso maschile, infine, l’unica vittima di tentato suicidio è di sesso maschile.  

I profili completi degli ultimi due anni sono presenti sui siti www.formazionecontinuaviolenza.it, www.traumaeviolenza.it e www.delittifamiliari.it

I professionisti volontari dell’A.I.P.C. auspicano che questi dati possano sollecitare una doverosa riflessione anche da parte delle Istituzioni proposte.

Tutte le persone possono contattare i recapiti dell’A.I.P.C. per programmare un aggiornamento professionale, una formazione specifica o una supervisione specialistica, per richiedere una consulenza o un orientamento oppure per iniziare un training individuale, di coppia, familiare o di gruppo. Il centro sarà attivo tutti i giorni anche nel mese di agosto.

I canali per accedere ai servizi sono:

Numero di cellulare 3924401930 attivo dal lunedì alla domenica dalle ore 12:00 alle ore 16:00;

Messaggi WhatsApp 3924401930 attivo dal lunedì alla domenica dalle ore 12:00 alle ore 16:00;

E-mail: aipcitalia@gmail.com

I podcast delle rubriche dei delitti familiari possono essere ascoltati in Formazione Continua Violenza sul canale Spotify dell’A.I.P.C. https://open.spotify.com/show/3CWpZW8pFqFexLfg1CiOWQ?si=oNN7YmmLQMq0crAEVeYH-w

Gli ebook delle rubriche dei delitti familiari possono essere sfogliati sui siti www.formazionecontinuaviolenza.it, www.traumaeviolenza.it e www.delittifamiliari.it

AIPC Editore © 2022. Riproduzione Riservata

Ebook AIPC “Rubrica Delitti Familiari mese di giugno 2024.

Le vittime del mese di giugno sono state 70, 28 vittime sono di genere femminile...

Ebook AIPC “Rubrica Delitti Familiari settimana dal 27 giugno al 3 luglio 2024”.

La rubrica Weekly riporterà i casi della settimana e permetterà un monitoraggio ancora più...

Podcast AIPC “Rubrica Delitti Familiari mese di giugno 2024.

Le vittime del mese di giugno sono state 70, 28 vittime sono di genere femminile...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!